venerdì 10 novembre 2006

TROPPA GRAZIA SANT’ANTONIO...

Giovedì 9 novembre La Stampa di Torino, uno dei quotidiani più noti in Italia e diffusissimo in Piemonte, a pag. 49, nella sezione “Torino e Provincia” parla di un primo confronto pubblico tra esponenti della curia e associazioni omosessuali:

“E’ nata una serie di dibattiti con sociologi, come Chiara Saraceno, ed esponenti di buddismo, della chiesa valdese e della sinagoga riformata. Per la chiesa cattolica, in verità, era già intervenuto don Barbero, vescovo di Pinerolo, ma la sua è una posizione particolare, non sempre esprime il sentire delle gerarchie ecclesiastiche...”.

Sorprendente!!! Scopro di essere diventato vescovo di Pinerolo e, per giunta, un vescovo dissidente...

Credetemi... non appartiene alle mie aspirazioni... Il vescovo di Pinerolo stia tranquillo: non gli prenderò il posto.