giovedì 19 giugno 2008

CI DICONO

Stefano Rodotà: “Siamo di fronte a un fenomeno che l’Italia ha conosciuto in altri decenni: le leggi speciali”.

Giovanni Sartori: “La Carta della prima Repubblica non è abolita perché non c’è più bisogno di rifarla. La si può svuotare dall’interno. Basta paralizzare la magistratura. Alla fine il potere politico comanda da solo”.

Marco Travaglio: “Personalmente annuncio fin d’ora che continuerò a informare i lettori senza tacere nulla di quello che so. Continuerò a pubblicare atti di indagine e intercettazioni che riuscirò a procurarmi, come ritengo giusto e doveroso al servizio dei cittadini. Lo farò in base all’art. 21 della Costituzione e all’art. 10 della Convenzione europea sui diritti dell’uomo”.

Eugenio Scalfari: “Attenti al risveglio. Può essere durissimo. Può essere il risveglio di un Paese senza democrazia”.