mercoledì 23 luglio 2008

TAVAROLI: UN ALTRO BUGIARDO

Di tanto in tanto compare qualcuno che si inventa una "pista" e poi ci si accorge che era un castello di carta.

Il quotidiano "Libero" ha avuto i suoi eroi. Ora è il turno di Tavaroli. C'è sempre il tentativo di incastrare Fassino, la cui onestà stupisce e spaventa troppa gente in questo mondo degli affari e degli intrighi.

Metti quattro notizie vere su mille false e così crei un caso…