mercoledì 15 novembre 2006

SE L’ITALIA IMPARASSE DAL SUDAFRICA

A Città del Capo la settimana scorsa il Parlamento ha votato a larga maggioranza la Civil Union Bill, la legge che autorizza il matrimonio omosessuale.

Così il Sudafrica è il primo Paese del continente a legalizzare l’unione tra due persone dello stesso sesso. Si noti: la legge è stata approvata con 230 voti a favore, 41 contrari e 3 astensioni.

L’entrata in vigore della legge è prevista per la fine di novembre e sarà applicabile ad ogni cittadino/a che abbia compiuto il diciottesimo anno di età.

Com’era prevedibile, la gerarchia cattolica e alcune istituzioni religiose hanno subito condannato la legge che, secondo il governo, rientra nel suo impegno di combattere ogni forma di discriminazione.

Se sapessimo imparare dal Sudafrica...